MUSEO DELLA TIPOGRAFIA LIBASSI – Noceto


appenninotipog
Il Museo Libassi raccoglie l’antica tipografia “La Grafica nocetana” acquistata dall’Amministrazione Comunale di Noceto nel 1977 dai famigliari del maestro tipografo Fernando Libassi, onorandone così il desiderio di lasciare a Noceto le sue macchine e la sua produzione. La tipografia, collocata nell’edificio che ospita il C.U.P. di via Dalla Chiesa, è un vero e proprio museo della stampa con la peculiarità di avere tutte le macchine da stampa di fabbricazione italiana, aspetto inusuale nel periodo in cui la tipografia era attiva. Attraverso l’esposizione è possibile ricostruire le principali fasi di lavorazione di questa affascinante arte. Vi si possono ammirare milioni di caratteri, una collezione di vecchi manifesti, manifatture, filettature, un torchio “Dall’Orto” della seconda metà dell’Ottocento, la macchina piana dell’Ottocento dei Fratelli Mordini, la pedalina delle Officine Meccaniche Monzesi, la piana a macinazione cilindrica della Nebiolo e molto altro ancora.

A Noceto la prima tipografia fu aperta intorno al 1910 da Ausonio Castelli con la denominazione “Tipografia Castelli”. In seguito e fino al 1926 divenne la tipografia “Castelli & Milli”. Dal 1926 unico proprietario rimase Castelli fino al 1946 quando entrò come socio Fernando Libassi che aveva iniziato a lavorare con Castelli già nel 1924 ad appena dodici anni di età. Libassi, da socio, nel 1963 divenne unico titolare della tipografia “La Grafica Nocetana” che condusse fino alla chiusura, nel 1996.

INFORMAZIONI
Museo della 
Tipografia Libassi
c/o sede C.U.P.,
via G. C. A. Dalla Chiesa, 30
43015 Noceto (PR)
tel. 0521 622130 / 622137
turismo@comune.noceto.pr.it
www.comune.noceto.pr.it

Orari:
martedì, mercoledì e venerdì: 8-12
(per gruppi, gradita prenotazione)

Ingresso:
a pagamento, con visita guidata