Il progetto “Comunità dei Musei” inizia a prendere vita nel 2018, da una riflessione sulla scelta dei principi a cui i cittadini dovrebbero ispirarsi per riuscire a valorizzare il proprio patrimonio – materiale e immateriale – tramandandolo alle generazioni future.

Partendo da questi presupposti, la Comunità dei Musei 2021 punta alla costruzione di reti di valorizzazione territoriale che indaghino il concetto di “Museo fuori dal Museo”, permettendo ai cittadini di riappropriarsi di quel legame imprescindibile che collega gli istituti culturali al territorio. Reti di cittadini, associazioni ed enti che diventano percorsi di ri-scoperta del patrimonio culturale diffuso laddove i Musei sono il faro che illumina gli elementi di valori del territorio.

 

Il progetto, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna con la partnership di ICOM- International Council of Museums, si prefigge di continuare con azioni specifiche la disseminazione dei principi della Convenzione di Faro, recentemente ratificata dal nostro Paese, che sottolinea il legame fra patrimonio culturale, diritti umani e partecipazione democratica e incoraggia processi partecipativi di definizione delle eredità culturali delle comunità.